Fioreria Pasqualin

Benvenuti nel nostro Blog

Maggio Giugno Luglio

Matrimoni all'aria...

No no no è cosi, certo penso agli sposi con occhi a cuore che quest'anno hanno fatto scivolare ad altra data il loro pegno d'amore...che ''birbante'' questo virus fra le mille cose ha scombinato un programma di chi mano nella mano voleva festeggiare, ma sappiamo i fiori crescono tutto l'anno, anche quelli d'arancio, e cresceranno sempre, si schiuderanno a sorridere a chi finalmente mano nella mano si riunirà per percorrere assieme la strada della vita..Si, i fiori sono sempre pronti perché è con il sorriso e la gioia che fioriscono ..respirando la gioia dell'innamorati ..il virus ha creato questa ''cosa'' ma dirà lo sposo io voglio la mia sposa.

Federico Feriani

Festa della mamma

...un fiore con mille petali, se per scoprire l'amor dell'innamorata il m'ama o non m'ama e quel che in petalo dopo petalo cerchiamo, per la mamma non serve al fiore violenza, ogni petalo può rimanere a decorare e respirare composto in corolla perché su ognuno è scritto sempre e solo ''mi ama'' ...e nel fiore che a mamma doniamo il suo sorriso sempre abbiamo.

Quanti fiori ci porta maggio, rose, peonie, campanule, fresie...colori all'infinito da abbinare con armonia come dolce melodia al nostro udito...

Pensiamo ai colori che a mamma fanno gioia a quelli che lei preferisce...a lei facciamo sorpresa e così a tutti gioia diamo.

Mamma, ricordiamo ci ha cullato !

Questo è certo dato!

Federico Feriani

Tutti prodigio i bambini

Ai bambini state vicino, create con loro l'idea d'un forte dentro alla casa, fate ''sparare'' con bandiere scritte sui balconi e finestre, battaglia gioiosa pur come il pensiero per i genitori un po' nero. Un domani loro ricorderanno e nel loro animo non rimarrà nessun danno, perché di quel momento, pur lungo, l'abbraccio di mamma e papà sarà sempre a memoria di piacevole laccio. E se ora chiedendo perché tutto questo, basta rispondere per stare più uniti e lasciare perdere tutto il resto. Con loro cominciamo a contare quanti raggi ha il sole quando nasce e quando la sera muore, salutiamo la luna lampadina sempre accesa che non consuma e quando si fa culla e piano piano verso il sonno porta mente e pensiero e ti trastulla...cogliamo dei bambini ogni sensazione sino a piacevole perdizione, se con l'irruenza loro ''pace'' talvolta portano via, trasformiamola in gioia per vita tua, di tutti e anche mia.

Federico Feriani

 

 

Primavera non solo speranza ma certezza

Che ne sa la primavera, che ne sa la natura del virus che perdura, ogni foglia si prepara a stendersi al sole, come minuscolo panno verde,  bandiera verde a festeggiare la primavera.

Si stiracchiano i boccioli pronti a esplodere in mille colori non fanno  caso a dell'uomo malanni, ora che il cielo si è pulito come quando si lavano i panni preparano il tripudio della stagione che s'apre e ogni cosa risveglia.

E intonano con melodioso suono  coraggio, riscattati, guarisci uomo.

Primavera per cortesia portaci fortuna che tutti possano stringersi da innamorati sia sotto il sole che sotto la bianca luna.

L'augurio a tutti noi perché il bene è quello che anche tu vuoi.

Federico Feriani 

 

A Te, donna

Perché il giallo? perché è la luce del sole, è la luce che emana ogni sorriso di donna dove la femminilità sempre incanta, giallo come i primi fiori che sbocciano nella primavera e schiudono i loro petali con grazia e dolcezza femminile, ma è mascherata con il giallo pure la volontà, la caparbietà, l'intuizione, la determinazione, la sensibilità e l'intelligenza di ogni donna e il giallo non è lo schermo ma la lente che ingrandisce ciò che è già grande. Donna dove il grembo culla nuova vita, donna mano nella mano con gioia andare lontano, ed un fiore per sfiorarla con una carezza, illuminandosi con suo sorriso dolcezza.

Federico Feriani

Flowers talking

Sull'aiuola i fiori nel brivido della notte si tengono stretti, parlano fra loro speriamo che domattina il sole ci scaldi un po', e la luce ci dia respiro!

Margherita come stai...sono qui con i petali un po'  rattrappiti non basta la ''stufa'' del mio giallo bottone, anche io attendo, manca poco, al primo sole cantiamo insieme di gioia canzone...

Federico Feriani

St. Valentines' effect

E' già passato qualche giorno dal S. ValentinoDay, e non c'è verso, continuo ad incontrare coppie che '' implorano'' di essere divise, si perché ancora camminano incollati  mano nella mano, sguardo estasiato, ''zombie'' d'amore luminosi e armoniosi, il battito  sincronizzato del loro cuore è sinfonia meravigliosa e allora perché dividerli?

Ma tutto perché non è solo il Valentino Day ad aver provocato questa sindrome di '' felicità'' 'anche se un fiore ha contribuito all'abbraccio, ma è perché la mano nella mano parla della gioia d'andare insieme lontano. 

Federico Feriani

San Valentino l’amore ‘’ collegato’’

Si era preparata per quella serata indossava, anzi, le era stato pennellato sul corpo d’incanto quel abito, meraviglia di colore e tessuto che a sfiorarlo già sentivi la sua pelle di sete...non poteva negare l’emozione, non bastava essere meravigliosa e splendente con quel fiore ultimo tocco sulla chioma raccolta in chignon come un terzo farro dopo i suoi occhi….
Lui in effetti, come la vide volò…., non un attimo ma un lungo silenzio lei lo aveva colpito ….al tavolo di quel ristorantino raffinato tanto da sembrare un nido condotta mano nella mano sentiva dentro di se il pulsare veemente.
Le candele accese come fuoco del loro cuore, i boccioli di rose rosse naturalmente caricati sul candido, calici cristalli come luccichio del loro sguardo...coreografici piatti comparvero nel menu che ogni raffinata gola prende….ma sovrastava fra loro un silenzio dove l’esser muti non era per dirsi...ma nel non sentirsi..
Lui allora prese l’iniziativa...cento e cento ancora messaggi, Whatsup, email e più ci inviamo quanto e in quanti modi ci diciamo amore amore….e ora?
Cara, prendi il cellulare...e  riprendiamo il dialogo..
Per il brindisi finale ho un messaggio Whatsup a sorpresa che funzionerà senz’altro e senza farci il danno disintegrerà i nostri due cellulari cosi potremmo abbracciarci e parlare di noi e del nostro amarsi. 
Per ora  Buon San Valentino amore mio

tre felici con le rose....tutte virtuose?

Era un giorno uggioso di novembre dove l'umido ti si mette addosso e cerca la tua pelle non per darti il sollievo ma per metterti in ammollo quasi tu fossi uno stoccafisso ... anche se sei già battuto più che a sufficienza ...ed è in una giornata cosi che un distinto signore si presentò ad acquistare tre meravigliose bianche rose da donare a chi a casa lo attendeva.
Rallegriamo questo tempo, disse, con il fiore che Lei preferisce, cosi riceverò l'abbracciato dal suo meraviglioso sorriso.
Prepariamo i boccioli con cura e attenzione, un cortese e reciproco saluto e un cordiale arrivederci....
Cosa è successo? le rose ? erano passati non più di 5 minuti e il signore rientrò nel negozio senza fiori, nulla nulla, ho incontrato una amica di mia moglie che ho reso felice regalandole.
Me ne prepari altre uguali, certo queste però le faccia arrivare a destinazione, dicemmo sorridendo...
ma dopo una quindicina di minuti rientro...  con aria non certo affranta, anzi sorridente, mi dica cosa successo alle rose?
Che posso dirvi, solamente che ho incrociato una splendida solare, giovane signora che ha posato lo sguardo sui candidi tre boccioli, ho cercato di non farmeli carpire, difesa inutile quando lei ha staccato con grazia un piccolo  lembo dalla confezione e ha scritto un numero....non mi era rimasto che porgere i fiori tra le sue braccia...
Per cortesia mi prepari un altro mazzo ma ora con una dozzina di rose bianche che a casa mi attendono....
Federico Feriani
 
-
  • 1
  • 2
  • CONSEGNE A DOMICILIO
    CONSEGNE INTERNAZIONALI INTERFLORA

PER INFORMAZIONI

FIORERIA PASQUALIN DAL 1900 - Contrà Cesare Battisti, 8 - 36100  Vicenza Italy - Tel: + 0444 545272 - P.I. 00817040249


Privacy Policy | Cookie Policy

© 2019Credits: Mediavip Lab Snc.